Il tempo scorre

Buona sera lettore, che tra l’altro non so che ora sia nel luogo dove si lei trova, ho un po’ perso la cognizione del tempo…tempo… che parola strana vero? Cos’è il tempo? Infondo nessuno lo sa.Ma io personalmente credo che il tempo sia l’attimo, l’istante puro, non una linea composta da presente, passato e futuro. Il passato ormai è un ricordo, una foto sbiadita nella nostra mente, sbiadita dal tempo, dal vento mentre il futuro è pura immaginazione, fantasia, un sogno.

L’attimo, è tutto ciò che abbiamo, tutto quello che esiste e di cui abbiamo bisogno. Dobbiamo vivere il momento, assaporarlo, farci dominare dal tempo e perderci in questo, goderci il ciclo lui del nostro giradischi, lo scricchiolio della poltrona e non pensare, solo assaporare, non dobbiamo pensare al passato, di questo ci rimane mezza sigaretta ed una poesia scritta da ragazzini, non dobbiamo pensare al futuro, di questo ce ne preoccuperemo quando sarà, se sarà, presente.

Questa è la cosa più scontata che le avrei potuto raccontare, e neanche volevo scriverla, ma lo ho dovuto fare, ne avevo bisogno, quindi l’ho scritta, nel caso che lei si fosse dimenticato come si viva.

Un abbraccio amico/a

A presto

Firmato: La Zucca

Ps. Nel prossimo articolo parlerò di qualcosa in stile Halloween, spero che lo leggerà

Il concetto della zucca

Il concetto dietro a questo sito è molto semplice, questo non vuole essere niente di più che un “giornalino online” dove si parla di politica, cronaca, musica, cinema, arte e intrattenimento in generale. Però c’è una differenza da tutti gli altri siti, ovvero cercherò di informarti il meno possibile su di me. Esatto, leggerà gli articoli di un uomo senza volto e senza nome, soprannominato the pumpkin (la zucca), del quale lei non sa ne età ne colore.

Qui verranno pubblicate recensioni, biografie e molte altre cose.

Sicuramente ora, caro lettore, si starà chiedendo come sia nata questa pagina, bene, lascia che ti racconti.

Sono un uomo come molti, sono lontano dal mio paese, infatti mi trovo in Costa Rica, sono davvero dall’altra parte del mondo rispetto alla mia amata Italia, come molti ho un sogno nel cassetto, il mio sogno è vedere il mio nome nei libri di storia, o di musica, o da qualche altra parte insomma. Ma tornando a noi, un giorno il rumore assordante della pioggia tipica del Costa Rica mi ha mosso qualcosa nella testa, e mi sono chiesto:” perché non aprire una specie di blog?”. L’idea si è sviluppata nella mia testa ed infine eccoci qua.

Detto questo credo che ci possiamo salutare.

Ah, quasi dimenticavo, sara lei, amato lettore, a decidere il topic dei miei articoli scrivendoli nei commenti, dopo di che io studierò, e scriverò; a lei non resterà che sedersi, assaporare un buon whisky, fumare una sigaretta, mettere su un bel pezzo jazz o rock o blues o quello che volete, e leggere i miei articoli.

A presto

Firmato: The Pumpkin

Ps. Leggerò ogni commento e scriverò riguardo ogni suggerimento